I nemici della SEO onpage

I nemici della SEO onpage

Per SEO onpage si intendono tutti quegli elementi interni alla pagina web o al sito web che ne influenzano l'ottimizzazione per i motori di ricerca. Più questi elementi seguono gli standard più sarà facile che la pagina venga scansionata e resa disponibile nei risultati di ricerca per le parole chiave corrispondenti.


Il più importante fattore di ottimizzazione onpage è il contenuto che deve offrire valore all'utente, deve quindi essere originale e dare la risposta alla domanda di chi ha effettuato la ricerca. Del contenuto abbiamo già parlato in diversi articoli: "Di contenuto e posizionamento" e "Perchè aprire un blog aziendale".


Oggi andiamo a vedere 4 nemici della SEO onpage:

  • i contenuti duplicati​;
  • url non friendly;
  • mancanza dei meta tag;
  • mancanza della sitemap.


Contenuti duplicati:

Avete realizzato contenuti di qualità e originali, ma non siete ancora al riparo dai contenuti duplicati. E' probabile infatti che rendiate disponibile lo stesso contenuto in diverse parti del vostro sito tramite moduli e link o se si tratta di uno shop online o di un blog è probabile che lo stesso articolo possa essere raggiunto con un url diretto o attraverso una categoria


In pratica lo stesso articolo può essere raggiunto con URL (indirizzi web) diversi per aiutare l'utente ad arrivare a quel contenuto, ma allo stesso tempo il motore di ricerca deve seguire più link raggiungendo sempre lo stesso contenuto. Il motore di ricerca perde quindi tempo nel raggiungere lo stesso articolo a scapito di altri contenuti del vostro sito e perde tempo nel "decidere" quale percorso presentare nei suoi risultati di ricerca.


URL non friendly:

Spesso gli URL contengono dei parametri, ad esempio gli articoli dei blog contengono il numero identificativo dell'articolo o la data di pubblicazione. I motori di ricerca preferiscono url parlanti, cioè composti da parole che anticipano il contenuto della pagina, restando nell'esempio dell'articolo del blog l'url potrebbe essere composto dalle parole del titolo dell'articolo o di parte di esso.


Mancanza dei meta tag:

I meta tag title e description forniscono una anteprima del contenuto della pagina web sia ai motori di ricerca che agli utenti, aiutando i motori di ricerca a capire di cosa tratta la pagina e invitando gli utenti a cliccare sul vostro sito web invece che sul sito internet del vostro concorrente nei risultati del motore di ricerca.


Mancanza della sitemap:

La sitemap raccoglie gli indirizzi web di tutte le pagine del sito web che volete far indicizzare ai motori di ricerca in questo modo li aiuta a trovare e scansionare le pagine del vostro sito internet, comprese le nuove pagine pubblicate.



Di questi fattori solitamente si occupa l'agenzia web che realizza il sito web o che lo segue sotto l'aspetto di web marketing. Se però il vostro sito è stato realizzato già da qualche anno o avete attivato un blog aziendale interno al sito web senza un servizio SEO o un'adeguata formazione di SEO copywriting e SEO onpage base potreste essere incappati in questi errori. 


In Valutare il proprio sito internet​ e Impara a valutare il tuo sito web: gli indirizzi URL trovate dei consigli per controllare lo stato del vostro ​sito web, per una analisi specifica potete inviarci un messaggio compilando il form qui sotto.


Richiedici un contatto

Per dare il via al tuo progetto o per ricevere chiarimenti e maggiori informazioni.

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Ricerca

Iscriviti al blog

Ultimi articoli

Non stiamo parlando di un ponte fisico, ma della Joomla! World Conference che si terrà a Roma a Novembre.

Vi racconto l'evento su SEO (search engine optimization) e i principali CMS per la gestione dei contenuti dei siti web.

Venerdì 5 maggio è ufficialmente partito il nuovo Capitolo BNI Gheppio, un team di imprenditori e professionisti.

Il 29 Aprile ho superato l'esame per ottenere la certificazione di Google riguardante i siti web per dispositivi mobili.

Facebook