La web analytics raccoglie le tracce nel web

La web analytics raccoglie le tracce nel web

La cosa più evidente nel confronto tra marketing tradizionale e marketing web sta nel fatto che, tutti i visitatori online lasciano un segno, delle tracce ben visibili raccolte dalla web analytics e messe a disposizione gratuitamente sottoforma di dati leggibili e confrontabili. Capirai quindi, e aggiungerei finalmente, cosa fanno le persone nel tuo sito aziendale e quali sono i risultati delle campagne web.

Aprendo un qualsiasi programma di web analytics notiamo la presenza di moltissimi dati. Il loro uso dipende dal progetto sul quale stiamo lavorando e quali obiettivi vogliamo misurare.

 

Ci sono degli indicatori principali dei quli è opportuno avere una nozione di base.

 

L'unità base è "La visita"

Tutto si gioca in 20 minuti circa.

  • Quando il navigatore entra nel vostro sito è considerata una visita. Può navigare per un tempo indefinito ma viene considerata sempre una visita;
  • Quando il navigatore non è più operativo nel sito per un certo tempo (20 minuti), il prossimo collegamento sarà considerato una nuova visita;
  • Quando il navigatore riprende il collegamento entro un certo tempo (20 minuti) rientrerà nella stessa visita precedente.

Visitatori e Visitatori Unici

  • Il visitatore è colui che, nell'arco della giornata, naviga nel tuo sito generando più visite (si gioca più volte i suoi 20 minuti) ma viene considerato come un visitatore.
  • Quando parliamo di visitatore unico intendiamo l'aggregazione di più attività (visite) fatte nell'arco di periodo analizzato.

Difficile è capire se da uno stesso computer si collegano più navigatori. Ma la web analytics fa passi da gigante e, attraverso i coockie, riesce a misurare il numero di navigatori distinti.

Le pagine: la prima e l'ultima

La lettura di questi dati è molto importante e ci fa capire l'efficacia delle nostre pagine per la navigazione.

  • La prima pagina che il navigatore visita è la pagina d'ingresso. Normalmente è la home page ma, se l'attività di SEO è stata buona, la pagina d'ingresso potrebbe essere all'interno del menu di navigazione. La pagina d'ingresso deve contenere tutte le informazioni che il navigatore deve avere per navigare con efficacia nel tuo sito.
  • L'ultima pagina visitata, prima di abbandonare il sito, è detta pagina di uscita. Ci sono pagine preposte all'uscita dal sito, normalmente quelle successive ad una azione. Prestare ben attenzione a queste pagine potrebbero nascondere problemi tecnici.

Il tasso di rimbalzo

Il tasso di rimbalzo misura la percentuale di pagine d'ingresso visitate e abbandonate senza navigare nel sito.
Che sia un buono o cattivo segnale dipende dall'obiettivo della pagina. Normalmente un'alta percentuale di tasso di rimbalzo è sinonimo di scarsa salute del sito.

Il conversion rate

Quando un navigatore compie l'azione per cui è stata creata la pagina che sta visitando, si dice che è avvenuta una conversione.
Potrebbe essere l'iscrizione alla newsletter, l'ordine di un prodotto, il download di un libro oppure la prenotazione di una camera.
La conversion rate è il rapporto tra queste conversioni e il numero totale delle visite. Maggiore è il taso di conversione e migliore è il rendimento dell'attività.

Il ritorno dell'investimento (ROI)

Questa indicazione, che viene espressa in percentuale, ci dice quanto ha reso il denaro che abbiamo investito nella pubblicità online.
Questa la formula: [(Ricavi - Costi): Costi] x 100

Link e Fonti

Foto di TiBine su pixabay
Web Marketing per le PMI - Miriam Bertoli
Google Analytics
Guida di Google Analytics

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli

Ricerca

Iscriviti al blog

Ultimi articoli

Non stiamo parlando di un ponte fisico, ma della Joomla! World Conference che si terrà a Roma a Novembre.

Vi racconto l'evento su SEO (search engine optimization) e i principali CMS per la gestione dei contenuti dei siti web.

Venerdì 5 maggio è ufficialmente partito il nuovo Capitolo BNI Gheppio, un team di imprenditori e professionisti.

Il 29 Aprile ho superato l'esame per ottenere la certificazione di Google riguardante i siti web per dispositivi mobili.

Facebook